Published in the New England Journal of Medicine 2009;360(1):7-19

In document University of Groningen Preserving organ function of marginal donor kidneys Moers, Cyril (Page 68-98)

Di seguito si riportano le sintesi relative alle analisi svolte sia in sede di PAT che di VAS riguardanti la coerenza esterna ed interna del Piano.

13.1 Coerenza esterna

Per effettuare l’analisi di coerenza degli obiettivi del piano con i principi generali di sostenibilità ambientale, ad ogni obiettivo previsto dal PAT, vengono attribuite le azioni strategiche che il piano stesso prevede per il raggiungimento degli obiettivi. È stata valutata quindi la coerenza degli obiettivi rispetto alle indicazioni dei piani e programmi sovraordinati (PTRC, PTCP, piani di settore, ecc.) e ai principi generali di sostenibilità.

Dalla definizione degli scenari di piano fino alla scelta dello scenario è stata condotta una analisi approfondita sulla coerenza del PAT di Malo con gli strumenti pianificatori sovraordinati.

L’iter seguito per la redazione del PAT è stato conforme alla procedura ordinaria dell’articolo 14 della LR n.11/04 producendo particolari elaborati per verificare nello specifico la coerenza con gli strumenti di pianificazione sovraordinata. A questo proposito si veda quanto elaborato dal PAT (Relazione tecnica di progetto, cap. 3.1 - La coerenza del piano con la programmazione sovraordinata e la allegata Analisi di Rango, cap. 7) e in questo stesso Stato dell’Ambiente (cap. 11.1).

Rispetto alle previsioni urbanistiche dei comuni contermini non si evidenziano azioni specifiche che riscontrino conflittualità, sia riguardanti Malo nei confronti di altri comuni che esterna per ciò che concerne gli altri comuni nei confronti di Malo. Si sottolinea, al contrario, come il PAT abbia favorito integrazioni con gli altri comuni. Ne è esempio il piccolo intervento infrastrutturale concordato tra i comuni di Malo e Isola Vicentina (nel Rapporto Ambientale: azione INFRA 5) che ha lo scopo di consentire un nuovo e diverso accesso al mangimificio presente a sud del torrente Giara e che ora si appoggia alla viabilità esistente nella parte sud-ovest dell’ATO 2.

Sempre per quanto riguarda il sistema infrastrutturale della mobilità, si sottolinea come il PAT recepisca azioni previste dal PTCP, ed influenti a livello intercomunale. Si evidenziano a riguardo: la Superstrada Pedemontana Veneta (nel Rapporto Ambientale:

azione INFRA 1), la Nuova SP 46 (nel Rapporto Ambientale: azione INFRA 3) e la Variante SP349 – Villaverla (nel Rapporto Ambientale: azione INFRA 2). Sono azioni che

“coinvolgono” l’ambito intercomunale e che il Rapporto Ambientale ha valutato inserendole nella stima degli effetti ambientali di tutti gli scenari di piano considerati.

13.2 Coerenza interna

La valutazione della coerenza interna del piano rispetto agli obiettivi di sostenibilità è presente nella valutazione di ogni singola azione di Piano all’interno del presente Rapporto Ambientale (allegato 05 “Stima degli effetti”). Nella tabella delle azioni di piano, infatti, si individua quali obiettivi di sostenibilità persegue l’azione attribuendo un valore compreso tra 0,5 e 1,5 in relazione al perseguimento o all’impedimento dell’obiettivo individuato.

Si riporta di seguito la lista degli obiettivi di sostenibilità utilizzati (vedi rapporto ambientale allegato 03 “Obiettivi di sostenibilità”) e l’estratto della tabella delle azioni (vedi rapporto ambientale allegato 05 “Stima degli effetti”) che individua quali obiettivi sono perseguiti e quali ostacolati:

1. Ridurre al minimo l’impiego delle risorse energetiche non rinnovabili

2. Impiego delle risorse rinnovabili nei limiti della capacità di rigenerazione 3. Uso e gestione corretta, dal punto di vista ambientale, delle sostanze e dei

rifiuti pericolosi/ inquinanti

4. Conservare e migliorare lo stato della fauna e flora selvatiche, degli habitat e dei paesaggi

5. Conservare e migliorare la qualità dei suoli e delle risorse idriche 6. Conservare e migliorare la qualità delle risorse storiche e culturali 7. Conservare e migliorare la qualità dell’ambiente locale

8. Protezione dell’atmosfera (riscaldamento del globo)

9. Sensibilizzare maggiormente alle problematiche ambientali, sviluppare l’istruzione e la formazione in campo ambientale

10. Promuovere la partecipazione del pubblico alle decisioni che comportano uno sviluppo sostenibile

PAT MALO – VAS STATO AMBIENTE

1 disponibilità di suolo 5,7 0,80

2 livelli di traffico 7 1,15

1 disponibilità di suolo 5,7 0,85

2 livelli di traffico 2,7,8 1,05

1 disponibilità di suolo 5,7 0,80

2 livelli di traffico 2,7,8 1,10

1 disponibilità di suolo 5,7 0,90

2 livelli di traffico 2,7,8 1,05

1 disponibilità di suolo 5,7 0,90

2 livelli di traffico 2,7,8 1,10

1 disponibilità di suolo 4,5,8 0,80

2 espansione produttiva e livello di attività

umana* / / 1,20

1 disponibilità di suolo 4,5,8 0,65

2 livello di attività umana* / / 1,15

3 espansione insediativa / / 1,05

1 disponibilità di suolo 4,7 0,75

2 espansione insediativa e livello di attività

umana* / / 1,20

1 qualità formale dei servizi 7 / 1,15

1 disponibilità di suolo 5,7 0,80

2 espansione insediativa 7 / 1,25

1 disponibilità di suolo / 5,7 0,80

2 espansione insediativa 7 / 1,25

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,80

2 espansione insediativa 7 / 1,25

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,85

2 espansione insediativa 7 / 1,15

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,85

2 espansione insediativa 7 / 1,10

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,80

2 espansione insediativa 7 / 1,15

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,85

2 espansione insediativa 7 / 1,20

1 riconversione funzionale delle aree 7 / 1,10

1 riqualificazione dei tessuti 7 / 1,10

1 qualità dei luoghi 6,7,9 / 1,15

1 disponibilità di suolo / 4,5 0,80

2 espansione insediativa* / / 1,10

3 espansione insediativa* / / 1,00

1 valorizzazione del territorio agricolo e tutela

delle zone di connessione 4,5,7,8 / 1,10

1 nuovi percorsi di connessione 4,5,8 1,10

SISTEMA

residenziale per stralci, b. nuova viabilità, c. commerciale)

Valorizzazione e recupero del centro storico

Aree idonee per il miglioramento della qualità urbana

RES 11 RES 10

Sviluppo del produttivo nei limiti del 7% del PTCP

Sviluppo della zona produttiva di San Tomio e in prossimità del casello

(7%+10%+10%)

RES 6 Edificazione diffusa di collina Nuovo sviluppo insediativo residenziale limitato al centro e alle

frazioni

Tutela e valorizzazione del sistema ambientale Edificazione diffusa di pianura

Completamento dell'edificazione diffusa di pianura

AMB 2 Connessione della mobilità lenta del territorio

Nuova viabilità in accordo con il comune di Isola Vicentina

Progetti speciali: Livergon-Giara, SP46, Proa Porta sud commerciale della città di

Malo

Tabella 1. Tabella delle azioni, parte relativa alla qualificazione dell’azione

14. FONTI DEI DATI PER LO STATO DELL’AMBIENTE

ARIA

Il monitoraggio della qualità dell’aria effettuato dalle stazioni della rete della provincia di Vicenza, 2008 2009, ARPAV Dipartimento Provinciale di Vicenza

Monitoraggio della qualità dell'aria mediante stazione rilocabile, Sito di Malo (Via Vittorio Veneto), 2007, ARPAV Area TecnicoScientifica Dipartimento Provinciale di Vicenza

Ozono nella provincia di Vicenza, 2008, ARPAV Area TecnicoScientifica Dipartimento Provinciale di Vicenza

ACQUA

Quadro Conoscitivo, Regione Veneto

Rapporto sullo stato dell’ambiente Provincia di Vicenza, 2000

Rapporto Ambientale VAS del PTCP della Provincia di Vicenza, 2006 SUOLO E SOTTOSUOLO

Quadro Conoscitivo, Regione Veneto

Studio geologico geomorfologico e idrogeologico Studio agronomico

PTCP della Provincia di Vicenza anno 2006 BIODIVERSITÀ

Quadro Conoscitivo, Regione Veneto Studio agronomico

Sopraluoghi in loco PAESAGGIO

Quadro Conoscitivo, Regione Veneto PTCP, Provincia di Vicenza 2000 PRG del Comune di Malo 2003 Studio agronomico sopraluoghi in loco

PATRIMONIO CULTURALE, ARCHITETTONICO E ARCHEOLOGICO Quadro Conoscitivo, Regione Veneto

PTCP, Provincia di Vicenza 2000 PRG del Comune di Malo 2003 Atlante dei Centri Storici del Veneto

Analisi dei centri storici da cartografie storiche e P.R.G. vigenti Mappe storiche

INQUINANTI FISICI E SALUTE UMANA Quadro Conoscitivo, Regione Veneto Zonizzazione Acustica Comunale

PAT MALO – VAS STATO AMBIENTE 07P19_W01R01_stato ambiente.doc 123 ECONOMIA E SOCIETÀ

Quadro Conoscitivo, Regione Veneto Analisi demografiche comunali Rilievo edifici

Piano Territoriale Regionale di Coordinamento del Veneto – Relazione illustrativa – Febbraio 2009

PIANIFICAZIONE E VINCOLI

Piano Territoriale Regionale di Coordinamento, Regione Veneto, 2009

Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale di Vicenza, Provincia di Vicenza, 2006/2007

In document University of Groningen Preserving organ function of marginal donor kidneys Moers, Cyril (Page 68-98)